Le pagelle di Paolo Ziliani

La Mitica ProCiv

Pasquale 8: Alterna sprazzi di bel gioco a potenti incursioni sulle fasce, non si fa intimidire dai colpi degli avversari e si fa trovare sempre pronto in tutte le fasi di gioco. GAGLIARDO

Carlo 7,5: Le qualità non si discutono ma spesso la grinta non è quella giusta. Troppo timido in campo, subisce e non reagisce. MOSCIO

Fabio & Antonio 17 (i Migliori): Sono l’anima della squadra, si intendono a meraviglia, gli avversari li temono ma le strette marcature non possono niente contro la grande maestria dei due. Macchine da guerra, muscoli d’acciaio dai loro piedi partono precise saette verso la porta avversaria, orchestrano, dirigono sono due ma sembrano cento, ricordano il calcio totale della grande Olanda di Cruyff; molte squadre li corteggiano ma la Prociv è per loro una seconda pelle. INDISPENSABILI

Gabriele 5 : Non riesce più ad essere determinante, la squadra vista l’amicizia cerca di sopperire alle sue mancanze. Voci di corridoio dicono che anche una maga si stia occupando del suo caso clinico dopo che dietologi e preparatori atletici di tutto il mondo hanno deposto le armi. Alcuni affermano che la mancanza di passaggi sotto porta sia dovuta alla presenza ingombrante della sua pancia che non gli permette di vedere i compagni. I tifosi hanno perso la pazienza, numerosi interventi sul blog manifestano il malcontento per la sua forma fisica apostrofandolo con termini offensivi quali: “Vacca, Vaccone, Porco a rotoloni”.SOTTOTONO

Le pagelle di Paolo Zilianiultima modifica: 2008-06-06T10:40:00+02:00da ilcapitanopciv
Reposta per primo quest’articolo